GENERALE

Per garantire una lunga durata dell'orologio, è sempre consigliabile proteggerlo da urti, campi magnetici, calore intenso, acqua e sostanze chimiche.

  • La corona dell'orologio deve essere sempre inserita e avvitata quando viene indossata.

  • Vi consigliamo di non aprire l'orologio da soli, ma di affidarlo a un esperto per evitare danni.

  • I danni alla cassa devono essere riparati immediatamente da un esperto, perché solo una cassa ben chiusa e non danneggiata può proteggere in modo ottimale il movimento.

  • La regola generale per un orologio ben aderente è che tra il bracciale e il polso deve esserci sempre uno spazio di un dito.

  • Il sole è un grande nemico dei quadranti perché può provocare lo scolorimento e l'invecchiamento del quadrante a causa dei raggi UV. Assicurarsi di tenere l'orologio il più possibile lontano dalla luce diretta del sole.

 

GUIDA

Batteria

  • La batteria di un orologio al quarzo va controllata ogni due anni. Oltre alle influenze ambientali, come le fluttuazioni di temperatura, anche il tipo di movimento al quarzo e l'applicazione sono determinanti per la durata della batteria. Gli orologi al quarzo con funzioni aggiuntive richiedono solitamente più energia di quelli senza funzioni aggiuntive. Pertanto, non è possibile fare un'affermazione generale sulla durata di una batteria.

  • Se l'orologio a batteria si ferma o mostra un calo di tensione, è necessario sostituire la batteria.

  • Rimuovere la batteria dall'orologio al quarzo quando si sa che non verrà indossato per molto tempo.

Meccanico

  • Quando si tiene in mano un orologio a carica manuale o automatico per la prima volta, si deve prima caricare l'orologio e poi regolare le lancette. Se le lancette vengono regolate per prime su un orologio fermo, le ruote del movimento sono libere di muoversi avanti e indietro, il che può causare la perdita dell'olio necessario per un funzionamento perfetto.

  • L'ideale sarebbe caricare un orologio a carica manuale in modo lento e uniforme. Durante la carica, le forze agiscono sulle ruote e sui denti delle ruote coinvolte e, nel peggiore dei casi, possono danneggiare i denti delle ruote se l'orologio viene caricato troppo velocemente. Caricando l'orologio lentamente e con attenzione, questi componenti non si usurano inutilmente.

  • Si può dire che un orologio a carica manuale è completamente carico quando non si riesce più a ruotare la corona in senso orario, ovvero quando si avverte una resistenza durante la carica. 
    La molla di un orologio a carica manuale è fissata a un'estremità alla parete interna del bariletto e all'altra estremità al nucleo della molla. Quando si carica l'orologio, questa molla si avvolge lentamente e completamente intorno al bariletto. Quando si raggiunge questo stato, l'orologio è completamente carico. Se ora si cerca di caricare ulteriormente l'orologio, la molla può rompersi e l'energia che si libera improvvisamente può danneggiare gravemente gli ingranaggi del treno di ingranaggi.

  • In un orologio meccanico, il datario non deve essere impostato tra le 21.00 e le 4.00 (regola generale: nella metà superiore del quadrante), altrimenti il movimento potrebbe danneggiarsi.

  • Evitare di esporre l'orologio a campi magnetici per lunghi periodi. Tutti i movimenti meccanici contengono componenti che possono essere magnetizzati a seconda dell'intensità del campo. Per questo motivo, alcuni orologi sono dotati di una cassa interna in ferro dolce come ulteriore protezione contro i campi magnetici.

Solare

  • Assicurarsi che l'orologio solare sia regolarmente esposto alla luce del giorno, in modo che funzioni correttamente per lungo tempo.

 

IMPERMEABILE

  • L'impermeabilità è una caratteristica del design che può essere influenzata da urti, fluttuazioni di temperatura e dall'esposizione a grassi o cosmetici. Se si intende utilizzare l'orologio per il nuoto e le immersioni, è necessario trattarlo e conservarlo con particolare cura durante il resto del tempo e controllarne annualmente l'impermeabilità presso un negozio specializzato.

  • Se si forma della condensa sotto il vetro, portare immediatamente l'orologio in un negozio specializzato.

  • Non indossare l'orologio nella sauna. Le differenze di temperatura estreme possono causare la formazione di condensa all'interno dell'orologio in tempi molto brevi, con il rischio di arrugginire il movimento.

 

PULIZIA

  • Pulire l'orologio con un panno di cotone morbido.

  • Se si eliminano regolarmente i residui di sudore, soprattutto dopo lo sport, le cinghie e le guarnizioni della custodia dureranno molto più a lungo.

  • È meglio conservare l'orologio in un luogo privo di polvere. Inoltre, evitare temperature estremamente basse (-10°C) e molto alte (+50°C).

  • Gli orologi resistenti all'acqua fino a 5 bar devono essere puliti solo con un panno umido e mai tenuti sotto l'acqua corrente. Gli orologi con un'impermeabilità di almeno 10 bar possono essere lavati sotto l'acqua corrente. Nel farlo, tuttavia, accertarsi che la corona e i pulsanti siano saldamente avvitati o premuti e non estratti.

  • Gli orologi non dovrebbero mai essere puliti con apparecchi ad ultrasuoni, poiché l'acqua vibrante ad alta frequenza può penetrare anche nelle casse degli orologi impermeabili.

 

FASCIA OROLOGIO A LED

  • Se si indossa l'orologio tutti i giorni, il cinturino in pelle dovrebbe essere sostituito circa una volta all'anno per motivi igienici e per evitare reazioni allergiche. Poiché i cinturini in pelle sono fatti di materiale naturale, l'umidità e lo sporco possono essere assorbiti dal materiale.

  • Se venite a contatto con l'acqua, sappiate che la pelle e le colle possono essere intaccate molto rapidamente. Alcuni tipi di pelle (ad esempio il coccodrillo) non devono assolutamente entrare in contatto con l'acqua.

  • Se la pulizia con acqua è inevitabile, si consiglia di rimuovere il cinturino in pelle dall'orologio e di pulirlo superficialmente al massimo con una liscivia delicata a base di sapone per cuoio. Tuttavia, la cinghia non deve mai essere bagnata.

 

CINTURINI IN METALLO

  • I bracciali e le casse in metallo, sia esso acciaio inossidabile, titanio, argento o oro, devono essere puliti solo con un panno morbido e fine, ad esempio in microfibra, e un detergente delicato per superfici.

  • Evitare l'uso di spugne o spazzole, che lasciano graffi e segni di abrasione che non possono essere rimossi sia dalle superfici lucide che da quelle opache.

  • Allo stesso modo, evitate di utilizzare panni impregnati per la pulizia dei gioielli o dell'argento, poiché a volte contengono particelle minerali che possono causare micrograffi sulle superfici sottili.

  • Non utilizzare detergenti aggressivi, solventi o le cosiddette paste per la pulizia o la lucidatura dei metalli. Questi possono attaccare il materiale.